Trucchi di vita, consigli utili, raccomandazioni. Articoli per uomo e donna. Scriviamo di tecnologia e di tutto ciò che è interessante.

Come abilitare la modalità di navigazione in incognito sui dispositivi mobili?

0

Una funzione incredibilmente utile e conveniente, la modalità di navigazione in incognito, non è possibile per tutti connettersi al telefono. Ciò è comprensibile: l’utente medio dei sistemi operativi mobili è abituato a utilizzare le stesse applicazioni ogni giorno, senza promuoverne in alcun modo lo sviluppo tecnico. Questo non è affatto male, è solo che una persona è già abituata a fare quotidianamente le stesse azioni con applicazioni familiari, ad esempio social network o motori di ricerca, senza utilizzare le nuove funzionalità proposte dagli sviluppatori.

Perché è necessaria una modalità?

Quando si lavora su un computer desktop, solo gli utenti inesperti non sanno come entrare correttamente nello stato invisibile, ma gli utenti esperti probabilmente ricordano tutte le combinazioni di tasti che devono essere premute per "l’invisibilità". Certo, ci sono delle eccezioni, ma per quanto riguarda Android o altri sistemi operativi mobili, sorgono subito delle domande: come entrare in modalità di navigazione in incognito?

La portata dell ‘"invisibilità" è molto ampia. Molto spesso salva coloro che sono costretti a condividere l’attrezzatura con le loro famiglie o i vicini. E a volte devi solo usare letteralmente il dispositivo di un amico per un minuto, quindi la stessa funzione del browser viene in soccorso.

La funzione consentirà all’utente di evitare problemi con il salvataggio delle password (non sempre vogliamo che i nostri dati personali rimangano nella cronologia del browser Internet), inoltre, tutti i file salvati o i siti visitati non dovranno essere cancellati dalla cronologia di navigazione. Questo è un vantaggio significativo a favore dell ‘"invisibilità". Ma non sperare ciecamente che nessuno possa seguire le tue azioni. Le informazioni sulla visita di determinate risorse rimarranno:

  • nella cronologia delle visite in loco;
  • da uno o un altro provider Internet (tutto dipende da quale delle reti popolari è connessa una persona);
  • se il pc è connesso ad una rete di altri computer, allora i più importanti della rete avranno accesso ai dati sui siti visitati.

Guarda un video sulle funzionalità nascoste di Google Chrome per Android.

E, uno dei punti più chiave e importanti, la modalità di navigazione in incognito è disponibile su Android (e altri sistemi operativi mobili), così come nei browser desktop standard.

Abilitazione della privacy su un computer desktop

Forse il modo più semplice per entrare nel sistema "invisibile" è tramite un computer desktop. Molti utenti inesperti di PC sanno utilizzare solo applicazioni di base, incluso un browser. Nei normali browser ci sono molti suggerimenti speciali e piccole finestre volte ad aiutare una persona. Cioè, abilitare la modalità di navigazione in incognito in Google o in qualsiasi altro browser non farà pensare e sforzare molto l’utente e non richiederà molto tempo.

  • in qualsiasi browser è presente un pannello speciale su cui si trovano tutte le funzioni importanti: segnalibri, download, comprese le impostazioni.
  • dopo aver trovato le "impostazioni" sul pannello, lì devi trovare la voce "Modalità di navigazione in incognito", quindi fare clic su di essa. Quindi si aprirà automaticamente una nuova pagina del browser con la funzione selezionata.
  • un modo alternativo per i "tecnici" più avanzati è quello di premere una specifica combinazione di tasti (di norma, ogni browser ha un diverso set di tasti). Per Yandex, la sequenza caratteristica è Ctrl + Maiusc + N.

Come abilitare la modalità di navigazione in incognito su Android?

I modelli più popolari e convenienti di smartphone moderni si basano sul sistema operativo Android. Tutti gli Android sono caratterizzati da una struttura di sistema simile, quindi possiamo considerare tutto all’interno del sistema operativo.

Modalità di navigazione in incognito dal telefono sul browser Yandex

Forse uno dei browser più popolari, convenienti e familiari per una persona russa è Yandex. Va bene per tutti i modelli di dispositivo, perché è veloce e facile da capire.

Per quanto riguarda il collegamento della modalità di navigazione in incognito su Android tramite Yandex, qui è tutto estremamente semplice: il meccanismo è esattamente lo stesso di un computer desktop, anche un po ‘più semplice.

  • prima di tutto bisogna andare alla pagina principale con tutte le schede attive, dove, di norma, nella parte superiore dello schermo si trova una barra di ricerca rapida;
  • nella stessa pagina, trova l’icona con i puntini di sospensione posizionata verticalmente. Di solito si trova nell’angolo in basso a destra;
  • quando si fa clic sull’icona, viene visualizzato un pannello di selezione dell’azione – nelle prime righe è presente la funzione desiderata – che abilita la modalità di navigazione in incognito tramite il browser Yandex sul telefono;
  • dopo aver fatto clic, l’utente viene spostato in una nuova scheda già in "invisibilità".

Connessione "invisibile" in Google Chrome

Uno dei browser più popolari e comuni è Google Chrome. Per accedere in incognito, ancora una volta non ci sono segreti o innovazioni. Viene utilizzata l’istruzione già familiare sopra descritta. L’unica differenza è possibile nelle diverse versioni del browser. C’è solo una via d’uscita: aggiornare l’applicazione o cercare l’icona delle impostazioni da solo. Ma certamente non ci vorrà molto, quindi l’output è:

  • passaggio alla pagina principale;
  • cercare "Impostazioni";
  • creando una scheda con la funzione già abilitata.

"Invisibile" sul tablet

Un’altra domanda altrettanto interessante: come abilitare la modalità di navigazione in incognito su un tablet? Forse qualcuno sarà sorpreso, ma il meccanismo per attivare e disattivare l ‘"invisibilità" sia sui normali smartphone che sui tablet è lo stesso. L’unica differenza è la dimensione dello schermo. Il fatto è che l’algoritmo di accesso in incognito non cambia a seconda del tipo di dispositivo, ma del browser, poiché è lì che lo colleghiamo.

Per abilitare la funzione sul tablet, è necessario eseguire tutti gli stessi passaggi come nel caso di Android, descritti poco sopra.

Disabilita la modalità di navigazione in incognito

E, naturalmente, non si può non dire come disabilitare la modalità di navigazione in incognito. Anche in questo caso, tutto è molto, molto semplice. Per uscire dall ‘"invisibile", basta chiudere la scheda già inclusa con l ‘"invisibile", quindi crearne una nuova, già normale.

Fonte di registrazione: rutvet.ru