...
Trucchi di vita, consigli utili, raccomandazioni. Articoli per uomo e donna. Scriviamo di tecnologia e di tutto ciò che è interessante.

L’exchange di criptovalute KuCoin è stato hackerato per 150 milioni di dollari

2

KuCoin ha riferito che oggi l’attaccante ha svuotato tutti i suoi hot wallet.

KuCoin, l’exchange di criptovalute con sede a Singapore, ha scoperto oggi un mega hack. In una dichiarazione pubblicata sul suo sito Web, la società ha confermato che l’attaccante ha violato i suoi sistemi e svuotato i suoi portafogli caldi di tutti i fondi, secondo ZDNet.

Gli hot wallet sono applicazioni di gestione delle criptovalute connesse a Internet. I portafogli freddi vengono archiviati offline.

Gli scambi di criptovaluta come KuCoin utilizzano gli hot wallet come sistemi di archiviazione temporanea per le risorse attualmente scambiate sulla piattaforma e questi vengono utilizzati per la conversione di energia e le transazioni di trasferimento di fondi.

KuCoin ha affermato di aver scoperto l’hack dopo aver osservato "alcuni importanti prelievi" dai suoi hot wallet il 26 settembre.

La società ha dichiarato di aver avviato un controllo di sicurezza e di aver trovato i fondi mancanti. KuCoin ha affermato che l’hacker è riuscito a rubare risorse Bitcoin, token basati su ERC-20 e altri tipi di token.

La perdita è attualmente stimata in almeno $ 150 milioni, in base all’indirizzo Etherium a cui gli utenti hanno rintracciato alcuni dei fondi rubati.

KuCoin non ha risposto a una richiesta di commento da parte dei giornalisti. Tuttavia, il CEO di KuCoin Johnny Liu dovrebbe fornire ulteriori informazioni sulla violazione della sicurezza in diretta alle 12:30 (UTC+8) del 26 settembre 2020.

Vedi anche: Gli hacker stanno cercando di “dividere” il portafoglio Bitcoin con 690 milioni di dollari

KuCoin ha anche promesso di rimborsare gli utenti che hanno perso fondi a causa dell’hacking utilizzando i suoi cold wallet. Depositi e prelievi sono temporaneamente sospesi mentre il team di sicurezza dell’azienda indaga sull’incidente.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More