...
Trucchi di vita, consigli utili, raccomandazioni. Articoli per uomo e donna. Scriviamo di tecnologia e di tutto ciò che è interessante.

La benzina brucia: quali condizioni sono necessarie per la sua accensione

0

Sembrerebbe che la benzina sia la sostanza più comune che gli automobilisti incontrano quotidianamente. Ma quali sono le principali proprietà di questo prodotto dell’industria petrolchimica e può bruciare la benzina?

La benzina può bruciare

Se ti stai chiedendo se la benzina brucia, allora la risposta a questa domanda è sicuramente sì. Dopotutto, è grazie alla sua combustione che l’auto entra in azione ed è per questo che è il carburante per autotrazione più comune.

Per essere più precisi, non è il puro prodotto dell’industria petrolifera ad accendersi, ma la sua evaporazione. Nel caso di un’auto, il processo è il seguente:

  1. Il carburante liquido forma dei vapori nel serbatoio, che vengono miscelati con l’aria per mezzo di un carburatore.
  2. Una miscela di aria e vapore di benzina entra nel cilindro, dove il pistone esercita una pressione su di esso.
  3. Questa pressione provoca una leggera esplosione, che porta alla formazione di gas.
  4. La scintilla della candela accende il carburante.
  5. Applicando pressione, il gas all’interno del cilindro fa muovere il pistone collegato alla manovella.
  6. Quindi ogni spinta causata dalla combustione del carburante fa girare le ruote dell’auto.

Così, grazie al processo di emissione e combustione dei vapori di benzina, l’auto si mette in moto.

La benzina brucia: quali condizioni sono necessarie per la sua accensione

Condizioni di combustione

La benzina brucia senza ossigeno e aria? Qui vale la pena considerare in linea di principio il processo di combustione stesso. Perché avvenga l’accensione, devono essere presenti le seguenti tre condizioni:

  1. sostanza combustibile. Cioè, qualcosa che può prendere fuoco se riscaldato a una certa temperatura, ad esempio un ramo secco o vapori infiammabili.
  2. Ossidante. Di solito è ossigeno, che è più che sufficiente nelle condizioni a noi familiari sulla Terra.
  3. Fonte di accensione. Cioè, con l’aiuto del quale una sostanza combustibile può essere riscaldata alla temperatura desiderata alla quale può bruciare. Può essere un accendino, un fiammifero, a volte basta una scintilla elettrica o l’energia generata dall’attrito. Con l’aiuto di quest’ultimo accendono il fuoco senza avere a portata di mano fiammiferi o accendino.

Cioè, ne consegue che in assenza di ossigeno nessun combustibile può bruciare. È questa proprietà che viene spesso utilizzata nella lotta antincendio, quando l’area infiammata viene lanciata, ad esempio, con sabbia, che blocca l’accesso all’ossigeno, interrompendo così la reazione di combustione.

La benzina brucia nella neve

Alla vigilia dell’inverno, molte persone inclini al romanticismo erano interessate a sapere se la benzina brucia se viene versata sulla neve e data alle fiamme. Dopotutto, se sì, sarà possibile scrivere un piacevole augurio a una persona cara in modo molto bello ed efficace. La risposta a questa domanda è sì. Sulla neve il carburante potrà bruciare, e maggiore è la temperatura dell’aria, migliore sarà questo processo, poiché i vapori necessari alla combustione verranno rilasciati più attivamente.

Ma, ora sapendo se la benzina brucia nella neve, non affrettarti a organizzare uno spettacolo di fuoco. Prima di tutto, prenditi cura della sicurezza. Per questo:

  1. Liberare con cura l’area richiesta.
  2. Assicurarsi che il fuoco non causi danni e non possa propagarsi agli alberi o ai veicoli vicini.
  3. Per ogni evenienza, tieni con te un secchio di sabbia, che, in tal caso, puoi spegnere il fuoco.

Inoltre, non dimenticare che i vapori di benzina sono estremamente tossici e inalarli è pericoloso per la salute. Inoltre, la benzina si esaurisce molto rapidamente, quindi lo spettacolo non durerà a lungo.

Un’alternativa più semplice, più sicura e, inoltre, che brucia molto più a lungo possono essere le normali candele, per le quali dovrai realizzare piccoli paralumi da bottiglie di plastica in modo che il vento che entra all’improvviso non possa spegnerle. Naturalmente, ci vorrà più tempo per questo, ma l’effetto sarà ottenuto ancora meglio, grazie a un tempo di combustione più lungo.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More